Il cento c'è

Il cento c'è

Pagine

domenica 22 gennaio 2017

L' Inverno

  E' arrivato l'inverno:




Al rientro dalle vacanze di Natale le condizioni metereologiche hanno permesso alla  maestre della scuola dell’Infanzia di poter approfondire  tutte le caratteristiche dell’inverno.









 Il clima
Freddo, neve e gelo sono le caratteristiche dell’inverno! I bambini, toccando gli uni le mani degli altri e sperimentando sul proprio corpo il piacere che si prova indossando un giubbino di lana, hanno scoperto il concreto significato del freddo. 
Hanno toccato il ghiaccio in una vaschetta per poi vederlo sciogliere dopo pochi minuti sul termosifone e poi di nuovo rigelarsi nel freezer!
In un secondo momento hanno sperimentato il lancio della neve (farina), scoprendo come possa anch’essa diventare un motivo di gioco e condivisione con gli amici.


 La neve in classe che felicità per i bambini e le maestre


I cuccioli hanno  realizzato fantastici cristalli di ghiaccio:

                                             



Giochiamo con i colori dell'inverno creando nuove sfumature con la carta
velina, gli stensil e le tempere.









Nel percorso vengono proposte numerose attività creative e attraverso
giochi si favorisce la relazione tra bambini...


... poesie per arricchire le competenze linguistiche e sviluppare la
capacità di memorizzazione.










Ed ora è la volta del pupazzo di neve:  tutti insieme incollano pezzettini bianchi, mettono il naso-carota, gli occhi-bottoni





Ecco il nostro amico di neve



 Gli animali in letargo

Il racconto del riccio che va in letargo ha permesso di conoscere sia il fenomeno in sé che gli animali che lo vivono. I bambini, secondo le sezioni di appartenenza, lo hanno riprodotto sotto forma di drammatizzazione, di disegno o realizzando il riccio con la pasta di sale.






I piccoli, con grande pazienza, incollano i semi di zucca tostati sul corpo del riccio realizzato con la pasta di sale




Ecco finito il nostro amico riccio.


                              

Approfondiamo la conoscenza anche di altri  animali... l'orsetto polare.







La festa degli agrumi: la marmellata di arance




Grande divertimento ha riscosso la settimana dell’arancia, il frutto più gradito dai nostri cuccioli tra tutti gli agrumi che ci regalano tanta vitamina C per evitarci di fare sempre “etcì”!





A cominciare dal lunedì i bambini delle tre sezioni (di 3, 4 e 5 anni), sono stati invitati a portare a scuola un’arancia o un agrume da deporre in un grande cesto posto nell’atrio ed un vasetto che sarebbe poi servito per mettervi la marmellata.
Ogni sezione ha sviluppato una serie di attività di disegni, canzoncine, racconti, poesie e piccoli lavoretti relativi  all’approfondimento della conoscenza di questo agrume.



Questo frutto ricco di vitamina C è stato apprezzato da tutti i bambini anche grazie alle spremute d'arancia fatte in classe, per molti di loro anche con grande stupore da parte delle madri in quanto a casa non avevano finora mai voluto provarlo!







Sbucciando l’arancia, i  bambini sono stati invitati ad osservarne tutte le sue parti: la buccia, il colore, gli spicchi, il succo, i semi. Si è poi proceduto con la spremitura e quindi a provarne il gusto. Il suo sapore è stato apprezzato da molti ed anche i più reticenti si sono lasciati convincere dall’entusiasmo dei commenti positivi dei compagni.





Infine, con l’ausilio di un elettrodomestico portato a scuola per l’occasione dalle insegnanti, si è proceduto alla produzione delle marmellata di arancia.
Questo è stato il momento tanto atteso e tanto gradito per il fine settimana: una vera e propria festa! Memorizzati gli ingredienti ed il semplice procedimento, i piccoli alunni sono tornati a casa con il desiderio di prepararla anche in ambiente domestico con le mamme.
Ognuno di loro ha ricevuto il barattolino di marmellata come ricordo di questa giornata particolare, conclusiva di un’intera settimana dedicata a questo frutto di eccellenza!







 Alla prossima avventura..........






Nessun commento:

Posta un commento