Il cento c'è

Il cento c'è

Pagine

lunedì 7 maggio 2018

Giardinieri per caso!!!!






Sui davanzali delle finestre delle sezioni della scuola dell'infanzia del plesso Verdolino dai prossimi giorni vi saranno dei vasi con delle piante seminate dai piccoli alunni per cui sarà loro affidato, come sempre a turno, un nuovo incarico: il giardiniere!




La primavera ha offerto loro la possibilità di sperimentare un nuovo compito di realtà: partecipare attivamente alla vita di una pianta fin dal momento della semina!



Dopo aver classificato tutto il materiale per vivere quest'esperienza, in modo del tutto spontaneo, i bambini lo hanno trasformato in un prosieguo del laboratorio logico-matematico, ideando  una serie di giochi nei quali alcuni  vasi sparivano e riapparivano in base alle grandezze.






Richiamati "all'ordine del giorno" dalle insegnanti (anche se questo tipo di  divagazioni è sempre un ottimo feedback delle competenze raggiunte dagli alunni e che soprattutto per i più piccini sono sempre trasversali) si è proceduto a vedere, toccare, annusare e  versare il terreno nei vasi











 Invitati a definire l'odore del terreno,  alcuni bambini lo hanno catalogato tra le  Puzze  mentre  altri tra i Profumi  quindi questa del giardinaggio è stata un'ennesima occasione per imparare che esistono opinioni diverse e che comunque vanno rispettate!






Dall' esperienza fatta in giardino dove sono stati seminati sia dei semi  che alcune piante grasse, spiegando che in entrambi i casi bisogna attendere la formazione delle radici, indispensabili per il nutrimento delle piante, si è proceduto ad inserire altro terreno ed altra acqua.




Terminata l'esperienza in giardino  tutti nella sala di psicomotricità dove i bambini più piccoli hanno mimato il ruolo del seme e quelli più grandi quello del giardinere









infine non poteva mancare la fase della riproduzione grafica dell'esperienza vissuta: divisi in due grandi gruppi i bambini hanno dato sfogo alla loro creatività disegnando liberamente sulla grande parete di lavagna ascoltando un brano di musica classica: "Sinfonia dei giocattoli"   di  Mozart.





Nessun commento:

Posta un commento